SERVICES

Editoria: per Gedi utile di 7,8 milioni in nove mesi

Milano - L’andamento del terzo trimestre, precisa una nota, «conferma le linee di tendenza riscontrate già nel corso del primo semestre».

Milano - Gedi chiude i primi 9 mesi del 2018 con un utile di 7,8 milioni che si confronta con una perdita di 143,9 milioni nello stesso periodo del 2017. I ricavi sono cresciuti, si legge in una nota, del 10,4% a 469,7 milioni di euro mentre il margine operativo lordo è stabile a 31,4 milioni (33,7 milioni nel 2017). Il risultato operativo è sceso da 22,3 a 17,3 milioni di euro.

L’andamento del terzo trimestre, precisa una nota, «conferma le linee di tendenza riscontrate già nel corso del primo semestre». I ricavi sono scesi del 6,4% , il risultato operativo è pari a 4,7 milioni a fronte dei 6,7 milioni del terzo trimestre 2017 e il risultato netto consolidato registra un utile di 3,5 milioni a fronte di una perdita di 151,2 milioni di euro nel corrispondente periodo dell’anno precedente «tenuto conto che l’onere fiscale di natura straordinaria era stato registrato interamente nel corso del terzo trimestre». Nelle prospettive per l’intero 2018 Gedi ritiene «che, in assenza di eventi allo stato imprevedibili, il gruppo registrerà a fine anno un risultato positivo». «Non si intravedono significativi miglioramenti nei trend negativi che hanno interessato il settore della stampa ormai da anni mentre si consolida l’evoluzione positiva della radio e di internet» ma il gruppo, precisa la nota, «continua ad impegnarsi nel conseguimento di tutti i vantaggi derivanti dall’operazione di integrazione con Itedi, nello sviluppo ed evoluzione sia dei propri prodotti editoriali che delle attività digitali e nella permanente implementazione di razionalizzazioni volte a preservare la redditività in un mercato strutturalmente difficile.
(nella foto: l’editore Carlo Perrone)

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››