SERVICES

Europe

Carige verso un bond da 400 milioni di euro
Alitalia, Siri incontra i vertici Lufthansa

Alitalia, Siri incontra i vertici Lufthansa

Roma - Nella partita su Alitalia rispunta l’ipotesi Lufthansa dopo che i verticidella compagnia tedesca hanno incontrato il sottosegretario alle Infrastrutture e ai Trasporti, Armando Siri: «Abbiamo scambiato alcune informazioni che probabilmente non erano precise»

Lezzi: «La Tav? Quei soldi bisogna darli al Sud»

Lezzi: «La Tav? Quei soldi bisogna darli al Sud»

Roma - Risparmiare sulla Tav e investire quei soldi nel Meridione. Lo afferma il ministro per il Sud, Barbara Lezzi (M5S) in un’intervista alla Stampa: «Io resto contraria a questa Alta velocità, non a tutte. Daremo quelle risposte che la piazza si aspetta. Il denaro risparmiato da Tav non verrebbe messo in un cassetto»

La storia insegna: assurdi i tagli alla manutenzione / L’ANALISI

La storia insegna: assurdi i tagli alla manutenzione / L’ANALISI

Genova - Non è un fenomeno imprevedibile, la coda velenosa dei nubifragi che si risolve in uno stillicidio di frane, smottamenti, crolli, colate detritiche. Né che strade, ferrovie e acquedotti siano le infrastrutture più sensibili. Assieme alla stessa rete idrografica, che disegna il paesaggio e condiziona tutte le reti artificiali

Infrastrutture, l’Ugl vuole un “piano Marshall”

Infrastrutture, l’Ugl vuole un “piano Marshall”

Genova - «Un piano Marshall di investimenti volto al riassetto idrogeologico del territorio e che punti alla messa in sicurezza soprattutto degli edifici scolastici e sanitari pubblici». È stata questa la proposta che Paolo Capone, segretario generale dell’Ugl, ha lanciato a Genova

North Africa

Collisione in Corsica, la chiazza si allontana dalla Liguria
L’industria automobilistica cerca spazi (e competenze) in Africa
Via della Seta africana, le opportunità in Italia

Via della Seta africana, le opportunità in Italia

«I 60 miliardi di dollari, parte di un progetto da 1.000 miliardi, investiti in Africa potrebbero - risponde il presidente di Confetra, Nereo Marcucci - radicalmente influenzare il ruolo svolto dal continente africano nell’ambito della Belt and Road Initiative».

Logistica, Gefco acquisisce la società Glt
Libia, il capo dei ribelli: «Pronti a dare l’assalto a Tripoli»

Middle East

Leonardo, gli ordini aumentano del 18%

Leonardo, gli ordini aumentano del 18%

Roma - Leonardo chiude i primi nove mesi del 2018 con un risultato netto è pari a 263 milioni in linea (-0,8%) con lo stesso periodo del 2017. Ricavi in crescita del 2,4% a 8,24 miliardi. Mentre è più netto l’aumento degli ordini, +18,2%, a 9,39 miliardi, «principalmente derivante dal contratto Nh90 Qatar per tre miliardi di euro»

Iran, oggi gli Usa reintroducono le sanzioni su petrolio e finanza
Trump annuncia il ripristino di tutte le sanzioni Usa contro l’Iran
Istanbul inaugura l’aeroporto «più grande del mondo»
Holland America e Oceania Cruises danno fiducia alla Turchia / FOCUS

Black Sea

Scoperta nel Mar Nero la nave più antica del mondo
La Russia: «Tap? Il nostro gas è migliore»

La Russia: «Tap? Il nostro gas è migliore»

Roma - Il gasdotto Trans Adriastic Pipeline che permetterebbe all’Europa di rifornirsi dall’Azerbaigian? «Sappiamo che è in costruzione», «le infrastrutture vanno sempre sviluppate, ma il gas russo resta più competitivo per qualità e prezzo». Risponde così il il ministro dell’Energia russo Aleksandr Novak

Turchia, rischio contagio per l’Italia / L’ANALISI

Turchia, rischio contagio per l’Italia / L’ANALISI

Milano - Non ho mai conosciuto Erdogan, ma diciotto anni fa, quando ero capo delle missioni del Fmi in Turchia, chiese di incontrarmi. Era sindaco di Istanbul ed era il capo del Partito islamista. Il governo, allora dominato dal tradizionale Partito popolare repubblicano, vietò l’incontro

Legambiente: «Ogni minuto un camion di rifiuti finisce in mare»
Erdogan, Trump e il golpe della lira / ANALISI

Erdogan, Trump e il golpe della lira / ANALISI

Ankara - Recep Tayyp Erdogan vive il momento più difficile della sua presidenza dal 15 luglio di due anni fa, quando il tentativo di un golpe si risolse nel trionfo di immagine del capo di Stato turco. Proviene da lì, dall’estate del 2016, ciò che oggi somiglia a un nuovo golpe di natura economica