SERVICES

North Africa

Collisione in Corsica, la chiazza si allontana dalla Liguria
L’industria automobilistica cerca spazi (e competenze) in Africa
Via della Seta africana, le opportunità in Italia

Via della Seta africana, le opportunità in Italia

«I 60 miliardi di dollari, parte di un progetto da 1.000 miliardi, investiti in Africa potrebbero - risponde il presidente di Confetra, Nereo Marcucci - radicalmente influenzare il ruolo svolto dal continente africano nell’ambito della Belt and Road Initiative».

Logistica, Gefco acquisisce la società Glt
Libia, il capo dei ribelli: «Pronti a dare l’assalto a Tripoli»
Scontri a Tripoli, aeroporto chiuso per due giorni
Allarme in Libia: «Tripoli è sull’orlo di un nuovo conflitto»
Record di transiti per il Canale di Suez
Legambiente: «Ogni minuto un camion di rifiuti finisce in mare»
Il porto di Tanger Med sul tetto d’Africa
Sulla “Remus” trovata droga per 200 milioni

Sulla “Remus” trovata droga per 200 milioni

Palermo - I finanzieri del nucleo di polizia Economico-finanziaria di Palermo,con il supporto operativo del gruppo Aero-navale di Messina e la collaborazione del servizio centrale investigazione Criminalità organizzata, hanno portato a conclusione un’articolata operazione

La Commissione Ue: «La Libia non è un porto sicuro»
Baleària-Peregar, nuova compagnia per Gibilterra

Baleària-Peregar, nuova compagnia per Gibilterra

Malaga - Le compagnie di navigazione Baleària e Marítima Peregar hanno annunciatoun’alleanza per sviluppare congiuntamente servizi di trasporto passeggeri e merci nello Stretto di Gibilterra, in particolare tra i porti di Malaga e Melilla

Caso “Thalassa”, parla la Vroon / INTERVISTA

Caso “Thalassa”, parla la Vroon / INTERVISTA

Genova - “Vos” sta per Vroon Offshore Service: da Breda, nei Paesi Bassi, la famiglia Vroon controlla un gruppo armatoriale ultra-centenario da 3.500 persone e 200 navi che trasportano automobili, container, bestiame, asfalto, prodotti chimici, ma soprattutto effettuano da più di 50 anni servizi alle piattaforme

Tanger Med, arriva Magneti Marelli

Tanger Med, arriva Magneti Marelli

Tangeri - Nel settembre 2017 era stato annunciato il primo accordo, lo scorso 26 giugno sono partiti i lavori. E’ entrato nella fase operativa il progetto dell’azienda italiana Magneti Marelli per la costruzione di un sito produttivo nello scalo marocchino di Tanger Med

Nuovo petrolchimico sul Canale di Suez

Nuovo petrolchimico sul Canale di Suez

Ain Sokhna - Il gruppo Maire Tecnimont ha firmato un accordo preliminare con Carbon Holdings per la realizzazione di unità di polietilene da realizzarsi presso il Complesso petrolchimico egiziano, situato a Ain Sokhna

Navi Ong, quattro anni vissuti pericolosamente  / L’ANALISI

Navi Ong, quattro anni vissuti pericolosamente / L’ANALISI

Roma - In origine «angeli del soccorso», poi «tassisti del mare», infine rigorosamente tenuti lontani dai porti di Italia e Malta. Strano destino quello vissuto dagli operatori delle navi delle Organizzazioni non governative, che in poco meno di quattro anni di lavoro nelle acque del Mediterraneo hanno salvato migliaia di migranti

Cinque migranti scoperti  in un container a Genova
“Alexander Maersk” in porto a Pozzallo

“Alexander Maersk” in porto a Pozzallo

Pozzallo - Si è conclusa in nottata l’odissea dei 108 migranti, tutti uomini tranne una donna e due bambini, a bordo della “Alexander Maersk”: «Abbiamo il cuore buono a differenza di Macron» ha detto il ministro dell’Interno, Matteo Salvini

Inviati viveri alla “Alexander Maersk”

Inviati viveri alla “Alexander Maersk”

Pozzallo - Una motovedetta della Guardia di costiera ha trasferito nel tardo pomeriggio di ieri acqua, succhi di frutta e altri alimenti di prima necessità oltre a 100 paia di ciabatte per i 108 migranti che si trovano a bordo della portacontainer “Alexander Maersk”

La Guardia costiera: «Le navi in zona libica prendano contatti con Tripoli»
Nave Aquarius, la Guardia costiera: «Trasferimento in massima sicurezza»
Porto di Genova, novità per il Nord Africa
Libia, sempre più rischi per le navi / FOCUS
Equipaggio scarica pecore morte in mare: nave sotto sequestro
L’Algeria potenzia i servizi per l’Europa mediterranea
Maxi commessa per Ansaldo Energia

Maxi commessa per Ansaldo Energia

Genova - Ansaldo Energia rialza la testa e dopo oltre un anno di difficoltà torna a incassare una grande commessa. Con la Sociètè Tunisienne de l’Èlecriticitè et du Gaz, l’azienda genovese controllata da Cdp (60%) e partecipata da Shanghai Electric (40%) ha siglato un contratto da 240 milioni

“Economie del Mediterraneo”, scarica le 16 pagine speciali
Gruppo Grendi, nasce ProCargo Line

Gruppo Grendi, nasce ProCargo Line

Marina di Carrara - Il gruppo Grendi annuncia la nascita di una nuova compagnia marittima: ProCargo Line. I soci sono, oltre a Grendi, la Vittorio Bogazzi e figli, la Porto di Carrara e il manager Euan Lonmon. Dall’8 maggio ProCargo attiverà la linea Marina di Carrara-Cagliari-Tunisia

«Mediterraneo: segnali positivi da Turchia, Tunisia e Marocco» / INTERVISTA
Riprendono dopo due anni e mezzo i collegamenti aerei Mosca-Cairo
L’Egitto al voto senza scelta per rieleggere Sisi / FOCUS
La Tunisia e la minaccia dei lupi solitari / FOCUS
Tunisia, tornano i turisti ma è crisi nelle miniere
Crociere, Mediterraneo orientale in profonda crisi / ANALISI
A Tangeri arrivano le gru più grandi del mondo

A Tangeri arrivano le gru più grandi del mondo

Rabat - Tre delle più grandi gru portuali al mondo sono state installate nel porto di Tangeri, dove aprirà il prossimo anno un nuovo terminal, progettato per movimentare le mega-portacontainer lungo la rotta dello Stretto di Gibilterra

È disponibile la nuova edizione di “Cronaca di uno di Shipping” / DOWNLOAD
Libia, protesta dei miliziani blocca il giacimento dell’Eni
Sisi si ricandida presidente in Egitto: è senza rivali
La rivolta tunisina e la promessa del governo: «Faremo le riforme» / FOCUS
Ecco come l’Africa sviluppa l’intermodalità / FOCUS
Offshore in Marocco, Eni si aggiudica i permessi
Traffico gasolio Libia-Italia, altra nave fermata

Traffico gasolio Libia-Italia, altra nave fermata

Siracusa - Una nuova operazione contro il traffico di gasolio tra la Libia e l’Italiaè stata condotta in Sicilia. Nella sera dello scorso 26 ottobre i militari della Guardia di Finanza si Siracusa hanno individuato la motonave “Grain M”, battente bandiera del Togo

Gasolio rubato in Libia, l’ombra di un “cartello” di contrabbandieri / IL CASO
L’Italia, le navi fantasma e il traffico di gasolio libico / IL CASO
Tragedia migranti, telefonate-choc. «Stiamo morendo». «Chiamate Malta»
Med Ports, in distribuzione un inserto speciale sulle Economie del Mediterraneo
Cina-Senegal, Maersk evita il canale di Suez
È in uscita lo “Speciale Economie dell’Africa”
Tunisia, crescono gli investimenti stranieri