SERVICES

Carrara, continua la battaglia legale tra L’Authority di Spezia e la Porto Spa

La Spezia - In ballo la concessione della banchina Taliercio: il 18 gennaio l’udienza al Consiglio di Stato.

La Spezia - La battaglia legale in corso tra la Spa Porto di Carrara e l’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Orientale che sovrintende i porti della Spezia e di Marina di Carrara avrà un primo punto fermo il prossimo 18 gennaio, quando il Consiglio di Stato deciderà in udienza nel merito, del futuro della banchina Taliercio: vale a dire se la Spa Porto di Carrara potrà proseguire a utilizzare la banchina oppure se la sua gestione potrà essere assegnata, come deciso dall’Authority portuale, tramite bando di gara. La concessione demaniale e quadriennale per la licenza di cui è titolare la Spa Porto, la n. 27/2016, relativa alla banchina Taliercio, è infatti scaduta il 31 dicembre scorso e nel mese di ottobre la Presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Orientale, Carla Roncallo, tramite lettera del 10 ottobre scorso, aveva deciso e comunicato che la nuova licenza sarebbe stata assegnata procedendo con bando di gara.

Continua a leggere l’articolo Il Tirreno

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››