SERVICES

Portacontainer a Lng, accordo tra Cma Cgm e Total

Genova - L’accordo prevede una fornitura di circa 300 mila tonnellate di gas naturale liquefatto a partire dal 2020. Servirà ad alimentare le nuove mega navi della compagnia francese

Genova - Total e Cma Cgm hanno firmato un accordo per la fornitura di circa 300 mila tonnellate di gas naturale liquefatto (LNG) all’anno per 10 anni a partire dal 2020.

Questo quantitativo, senza precedenti nella storia del bunker di Lng, alimenterà le nove nuove navi container di Cma Cgm, in consegna a partire dal 2020 in poi. La compagnia francese è la prima al mondo ad equipaggiare le sue gigantesche navi portacontainer (capacità di 22 mila teu]) con propulsione a gas.

Scegliendo l’Lng come combustibile, Cma Cgm ha optato per una soluzione in grado andare oltre il limite di zolfo dello 0,5% richiesto nel 2020. «Il Gnl è il carburante del futuro per la navigazione», ha commentato Rodolphe Saadé, Presidente e Chief Executive Officer di Cma Cgm. «Con questa decisione pionieristica del gruppo Cma Cgm, l’intera industria marittima beneficerà delle nuove catene di approvvigionamento che verranno create. Cma Cgm sta perseguendo la sua espansione attraverso una combinazione di crescita, redditività e responsabilità ambientale. Combinando le competenze di due società francesi, ciascuna leader nel suo settore, stiamo consolidando il ruolo di spicco della Francia per un trasporto più sostenibile e in favore della transizione energetica».

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››