SERVICES

Sciopero porti, i sindacati: «Adesione altissima»

Roma - «Accanto alle modifiche degli assetti imprenditoriali - chiedono le tre organizzazioni - sono indispensabili misure adeguate di tutela dei lavoratori ed al tempo stesso di qualificazione e riqualificazione delle professionalità».

Roma - «Adesioni altissime in tutti i porti italiani». Lo riferiscono unitariamente Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti sullo sciopero nazionale dei porti in corso da stamattina e che proseguirà per l’intera giornata, sottolineando che «le attività sono bloccate in tutti i principali scali italiani». «Accanto alle modifiche degli assetti imprenditoriali - chiedono le tre organizzazioni - sono indispensabili misure adeguate di tutela dei lavoratori ed al tempo stesso di qualificazione e riqualificazione delle professionalità». «Nella legge di Stabilità - sottolineano - serve il completamento di una norma che investa sul futuro della portualità. Vanno considerate le sempre più frequenti inabilità dei lavoratori, non riconosciuti tra le categorie usuranti, e vanno previste, tra le politiche attive, misure di sostegno per l’accompagno alla pensione per affrontare le evoluzioni tecnologiche, che rischiano di espellere tanti lavoratori dai cicli produttivi. Se venisse a mancare questa sensibilità - avvertono - saranno valutate ulteriori forme di mobilitazione».

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››