SERVICES

Opec-Russia: tagli produzione fino fine 2018

Roma - I produttori dovrebbero continuare a tagliare la produzione fino alla fine dell’anno in modo che il mercato petrolifero possa riequilibrarsi.

Roma - Opec e Russia hanno ribadito l’intenzione di mantenere i tagli alla produzione fino alla fine dell’anno. I produttori dovrebbero continuare a tagliare la produzione fino alla fine dell’anno in modo che il mercato petrolifero possa riequilibrarsi alla fine dell’anno o nel 2019, ha detto il ministro dell’energia dell’Arabia Saudita, Khalid Al-Falih - secondo quanto riporta l’agenzia Bloomberg - in conferenza stampa a Muscat, in Oman, dove ministri Opec (compresa Arabia Saudita) hanno incontrato gli omologhi di Russia e Oman per fare il punto sull’accordo sui tagli. Il mercato petrolifero non è ancora pienamente riequilibrato, nonostante i ministri dei paesi Opec e gli altri produttori abbiano concordato oggi a Muscat che l’accordo sui tagli alla produzione sta funzionando, ha aggiunto il ministro dell’energia russo Alezander Novak. «Mentre ci avviciniamo ad un riequilibrio per la fine del 2018, abbiamo bisogno di estendere il quadro ma non necessariamente nei livelli di produzione», ha detto Al Falih in un’intervista congiunta con l’omologo russo. La Russia, ha spiegato Novak, ha accettato di continuare la cooperazione con l’Opec anche senza tagliare la produzione, se questo aiuta a sostenere il mercato

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››