SERVICES

Russia, i porti continuano a crescere

Mosca - Tra gennaio e febbraio i volumi sono aumentati del 4,4%.

Mosca - Tra gennaio e febbraio di quest’anno, i porti russi hanno movimentato 121 milioni di tonnellate di merce, segnando un aumento del 4,4% su base annuale. Si tratta dell’ennesimo risultato positivo degli scali della Federazione russa. Il carico secco è cresciuto del 12% a 55 milioni di tonnellate, mentre le rinfuse liquide sono scese a 66 milioni di tonnellate, in discesa dell’1,1%. Lo rivelano i numeri diffusi dall’agenzia governativa dei trasporti marittimi. I moli e le banchine della parte artica sono in crescita di quasi 22 punti percentuali. Quelli del Baltico invece scendono del 3,7%. Il Mar Nero sale del 9,3% e nel Caspio, dove i volumi sono nettamente minori, i volumi sono in aumento del 58%, mentre nel Far East salgono del 2,3%.

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››