SERVICES

Anche Hapag-Lloyd rivede i servizi per l’Iran

Genova - È la terza compagnia, dopo Msc e Maersk. Sale la preoccupazione per la deadline Usa prevista per il 4 novembre.

Genova - La compagnia tedesca Hapag-Lloyd ha fermato uno dei due servizi feeder dedicati all’Iran. La linea deciderà nei prossimi giorni come comportarsi in vista della deadline lanciata dagli Stati Uniti e fissata per il 4 novembre, con la minaccia di sanzioni a Teheran. «Uno è stato fermato, l’altro servizio è sotto ristrutturazione» ha spiegato al compagnia. Hapag-Lloyd non è l’unica compagnia ad aver preso contromisure: Msc ha spiegato che accetterà carichi relativi solamente a generi alimentari e prodotti non colpiti dal ban americano. Anche Maersk ha deciso di rivedere la propria operatività con l’Iran.

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››