SERVICES

Infrastrutture e trasporti, Rixi e Siri sottosegretari

Genova - Una squadra di 39 sottosegretari, e 6 viceministri, nessuno dei quali della Lega. È questo il team del “sottogoverno” gialloverde nominato ieri sera in Cdm.

Genova - Una squadra di 39 sottosegretari, e 6 viceministri, nessuno dei quali della Lega. È questo il team del “sottogoverno” gialloverde nominato ieri sera in Cdm che vede molti parlamentari, ex candidati ministri e non eletti lo scorso 4 marzo. Sono 25 i sottosegretari indicati dal M5s 17 dalla Lega e 2 tecnici uno dal Maie.

ESTERI. Vanno Emanuela Del Re, a suo tempo candidata a dirigere la Farnesina nel governo “ombra” M5s. Esperta di geopolitica e docente di Sociologia politica. Arriva alla Farnesina anche l’ingegnere informatico Manlio di Stefano, uno dei più convinti fautori di un rapporto disteso con la Russia. Agli esteri vanno anche l’italo-argentino Ricardo Antonio Merlo, fondatore del Movimento Associativo Italiani all’Estero e Guglielmo Picchi, consigliere di Salvini per la politica estera.

INTERNI. La squadra sarà composta da 4 sottosegretari: il leghista Nicola Molteni, fino a questa sera presidente della Commissione speciale e il collega Stefano Candiani. Luigi Gaetti e Carlo Sibilia vanno per il M5s.

GIUSTIZIA. Solo in due andranno a coadiuvare il ministro Alfonso Bonafede. Il pentastellato Vittorio Ferraresi e per la Lega Jacopo Morrone.

DIFESA. Arrivano il 5 Stelle Angelo Tofalo e per la Lega Raffaele Volpi.

MEF. Arrivano due viceministri, la 5 Stelle torinese Laura Castelli e per il Carroccio Massimo Garavaglia. Sottosegretari Massimo Bitonci della Lega e Alessio Villarosa del M5s. - Sviluppo Economico. Il M5s porta l’avvocato Andrea Cioffi e Davide Crippa, la Lega Dario Galli e Michele Geraci, docente legato a doppio filo con la Cina.

AGRICOLTURA. Ecco Franco Manzato e Alessandra Pesce, candidato ministro nel governo “ombra” M5s.

AMBIENTE. Sono nominati Vannia Gava e Salvatore Micillo.

INFRASTRUTTURE. Vanno il 5 Stelle Michele Dell’Orco (non eletto) e i leghisti Edoardo Rixi e Armando Siri, il teorico della flat tax.

LAVORO. Claudio Cominardi e a Claudio Durigon per la Lega si aggiungono alla squadra.

ISTRUZIONE. Il M5s porta l’economista di Pretoria Lorenzo Fioramonti e il superpreside brindisino Salvatore Giuliano

CULTURA E TURISMO. La legista Lucia Borgonzoni, nipote del pittore e partigiano Aldo Borgonzoni e il 5S Gianluca Vacca

SALUTE. Va il patologo Armando Bartolazzi voluto da Di Maio nel governo ombra M5s e il leghista Maurizio Fugatti.

RAPPORTI CON IL PARLAMENT.: Guido Guidesi, Vincenzo Santangelo e Simone Valente.

PA. Mattia Fantinati

AFFARI REGIONALI. Stefano Buffagni. Commercialista era dato in pole per il Mise poi sembrava essere stato escluso.

SUD. Giuseppina Castiello

FAMIGLIA. Vincenzo Zoccano, non vedente e al vertice Forum Italiano sulla Disabilità.

AFFARI EUROPEI. Arriva il magistrato Luciano Barra Caracciolo.

EDITORIA. Vito Claudio Crimi; fu primo capogruppo M5s assieme a Roberta Lombardi.

PARI OPPORTUNITÀ. Vincenzo Spadafora. Braccio destro di Di Maio e un passato come Garante dell’Infanzia.

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››