SERVICES

Shipping in difficoltà, taglio ai costi

Genova - Dopo meno di tre anni di attività, Ap Moeller Maersk ha deciso di chiudere la sua fabbrica di container refrigerati in Cile per concentrare la produzione in Cina. La motivazione è che la fabbrica è diventata poco competitiva con il calo dei prezzi dei container reefer

Genova - Dopo meno di tre anni di attività, Ap Moeller Maersk ha deciso di chiudere la sua fabbrica di container refrigerati in Cile per concentrare la produzione in Cina. La motivazione è che la fabbrica è diventata poco competitiva con il calo dei prezzi dei container reefer. Tuttavia il sito “Hansa.de” ricorda che a fronte di una perdita di 55 milioni di dollari nel 2016, la controllata Maersk container industry proprietaria della fabbrica cilena e di due stabilimenti in Cina ha registrato nel 2017 un utile di 38 milioni di euro.

LEGGI L’ARTICOLO COMPLETO ACQUISTANDO UNA COPIA ONLINE DELL’AVVISATORE MARITTIMO

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››