SERVICES

Inviati viveri alla “Alexander Maersk”

Pozzallo - Una motovedetta della Guardia di costiera ha trasferito nel tardo pomeriggio di ieri acqua, succhi di frutta e altri alimenti di prima necessità oltre a 100 paia di ciabatte per i 108 migranti che si trovano a bordo della portacontainer “Alexander Maersk”

Pozzallo - Una motovedetta della Guardia di costiera ha trasferito nel tardo pomeriggio di ieri acqua, succhi di frutta e altri alimenti di prima necessità oltre a 100 paia di ciabatte per i 108 migranti che si trovano a bordo della portacontainer “Alexander Maersk”, battente bandiera danese, ferma da venerdì sera al largo del porto di Pozzallo e in attesa di essere autorizzata ad attraccare. Bocche cucite in Capitaneria e in prefettura sul destino della nave. Intanto la donna incinta e la bambina di otto anni trasferiti sulla terraferma ieri in emergenza stanno meglio e sono attualmente ospiti nell’hotspot di Pozzallo. Il padre della bimba e il figlio maschio di quattro anni sono rimasti invece a bordo della Maersk.

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››