SERVICES

Vladivostok in festa per l’arrivo di Msc Splendida / FOCUS

Trieste - Nei giorni scorsi Msc Splendida ha raggiunto per la prima volta Vladivostok: si tratta del debutto in assoluto di una nave Msc nel porto russo dell’estremo oriente.

Trieste - Nei giorni scorsi Msc Splendida ha raggiunto per la prima volta Vladivostok: si tratta del debutto in assoluto di una nave Msc nel porto russo dell’estremo oriente. Continua così la fase di espansione globale della compagnia di Aponte che, grazie al piano industriale di incremento della flotta, sta raggiungendo sempre più destinazioni nel mondo. Ora tra i mercati crocieristici principali le manca soltanto l’Alaska.

Piuttosto che chiedersi “se”, bisogna porsi il quesito “quando” verrà fatto anche questo passo. Infatti con le nuove navi in ordine e la forte strategia verso il mercato americano l’arrivo di una nave dal fumaiolo blu in quei porti sembra quasi naturale. Tornando a Vladivostok, “Splendida” con le sue 137.936 tonnellate di stazza lorda, è una dei più grandi cruise liners ad aver ormeggiato in questo porto ed è stata omaggiata con una tradizionale festa di benvenuto organizzata dall’agente marittimo locale e dal tour operator. A bordo sono salite le autorità cittadine, del porto e della regione del Primorsky che sono state ricevute dal Comandante della nave, Giuseppe Moresco, che ha presieduto la tradizionale cerimonia del “maiden-call” con gli scambi reciproci dei crest.

Questa nave inaugurata nel 2009 e che è stata per anni di casa nelle banchine genovesi, è attualmente dedicata al mercato cinese e quindi non è prenotabile da parte dei crocieristi europei. Ha preso il posto della più piccola Msc Lirica, mentre nel 2020 sarà la volta della nuova Msc Bellissima (attualmente in allestimento a Saint Nazaire) che raggiungerà la Cina diventando l’ammiraglia della compagnia in estremo oriente.

Nonostante la flessione degli ultimi mesi Msc continua a dimostrare la sua fiducia verso le potenzialità del mercato per i crocieristi asiatici, in un momento in cui i maggiori players del settore stanno ripensando il loro posizionamento nell’area (è recente la notizia dell’abbandono temporaneo di Ncl). Gli oltre 3.000 passeggeri di “Splendida” che hanno visitato Vladivostok hanno potuto effettuare diverse escursioni organizzate, tra le quali la scoperta della Transiberiana . Infatti il porto russo è il capolinea di questa affascinante linea ferroviaria che dalla Russia europea giunge in oriente attraversando tutta la Siberia. Si tratta di una delle ferrovie più pittoresche del pianeta che garantisce la scoperta di panorami unici.

Per Vladivostok è un biglietto da visita turisticamente molto importante, visto che la società terminalistica ambisce a diventare una meta regolare delle navi da crociera operanti in quell’area. Ricordiamo che lo scalo di “Splendida” è avvenuto in occasione di una crociera in partenza da Shanghai con destinazione principale il Giappone.

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››