SERVICES

Autotrasporto, Toninelli: «Farò di tutto per la dignità dei lavoratori»

Genova - Il ministro: «È aperta una riflessione è aperta sui tagli per il 2019 al rimborso accise gasolio, fra i più cari d’Europa, e sulle compensazioni per i pedaggi autostradali».

Genova - Farà di tutto per difendere la dignità degli autotrasportatori». Lo ha promesso il ministro delle infrastrutture e trasporti Danilo Toninelli a margine della convention di Confartigianato Trasporti, sottolineando che «la prima cosa da fare è interloquire costantemente: ci sono molti argomenti sul tavolo, li stiamo portando avanti tutti, alcuni da fare immediatamente come i rimborsi, ma altri che ridiano dignità e tutela ai nostri autotrasportatori». Parlando alla platea di Confartigianato Trasporti, il ministro ha detto che «una riflessione è aperta sui tagli per il 2019 al rimborso accise gasolio, fra i più cari d’Europa, e sulle compensazioni per i pedaggi autostradali. Chiaramente dobbiamo muoverci verso un rinnovo graduale, senza strappi, del parco veicolare per rendere la mobilità più pulita e sostenibile. In questo senso la leva fiscale va usata in modo illuminato e concertato». «Accetto in tal senso la sfida del presidente Genedani sul `Patto per l’autotrasporto italiano´ -ha aggiunto Toninelli - l’obiettivo è la transizione completa e sostenibile verso veicoli sicuri e tecnologicamente innovativi, per raggiungere la mobilità a emissioni zero nel lungo periodo».

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››