SERVICES

Pili: «Deliberata fusione tra Moby e Tirrenia»

Genova - L’ex deputato sardo: «Operazione spregiudicata»

Genova - Le assemblee degli azionisti di Moby Spa e Compagnia Italiana di navigazione Spa hanno approvato il progetto di fusione inversa che prevede la fusione di Moby in Tirrenia-Cin. Ne dà notizia l’ex deputato di Unidos, Mauro Pili, rendendo noto il documento del 18 ottobre durante la “marcia dei tir” contro la compagnia marittima giunta oggi a Porto Torres e che domani approderà a Livorno per poi arrivare a Roma.

«Con un’operazione spregiudicata - denuncia Pili - Onorato ha fatto approvare dai suoi consigli di amministrazione la fusione della compagnia Moby con la Tirrenia. Si tratta dell’ennesimo maldestro atto di chi tenta di portar via dal capitale pubblico navi e denari, con l’unico obiettivo di mettere le mani sul patrimonio di Tirrenia e sul contributo milionario dello Stato».

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››