SERVICES

Carrara, partita la prima nave per la Tunisia

Genova - Via al servizio di linea regolare, ogni 10 giorni, il porto di Carrara con i porti tunisini di Sousse e Sfax.

Genova - Nel Mdc Terminal di Marina di Carrara, che da poco tempo insiste su parte delle banchine Chiesa e Taliercio dopo la vincita di una gara da parte della “Dario Perioli SpA”, è arrivata la motonave New CAP della Sahel Line che, a partire da oggi, collegherà con un servizio di linea regolare, ogni 10 giorni, il porto di Carrara con i porti tunisini di Sousse e Sfax. Le operazioni di sbarco e imbarco di granulato, marmo, tubi e contenitori sono cominciate ieri alle ore 8:00 e termineranno oggi alle ore 18:00.

«C’è voluto un po’ di tempo per riordinare gli spazi presi in concessione, ma ora inizia davvero la fase operativa per il nuovo terminal - ha dichiarato la Presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Orientale, Carla Roncallo - A questo nuovo servizio per la Tunisia, si aggiungerà a breve anche quello per l’Algeria, che renderà il nostro scalo sempre più presente sul mercato internazionale. Credo inoltre che si possano aprire ulteriori interessanti scenari per il nostro porto e per il territorio che lo ospita».

Michele Giromini, Ad della Dario Perioli SpA: «Esprimo soddisfazione per l’inizio delle attività del nuovo terminal che sta procedendo secondo i piani e gli obiettivi prefissati nel business plan. Ringrazio tutti coloro che hanno contribuito negli ultimi mesi al raggiungimento di questo risultato in tempi molto brevi. A Carrara c’è voglia di crescere, di migliorare, di innovare e di sviluppare i traffici e il nostro gruppo si adopererà al massimo per divenire un attore importante per l’economia del territorio».

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››