SERVICES

Costa pronta ad assumere 12 lavoratori Qui! Group

Genova - Buone notizie per una minoranza dei 157 lavoratori di Qui! Group in attesa da settimane delle lettere di licenziamento dopo il fallimento del gruppo che distribuisce buoni pasto. Alcuni dei dipendenti sospesi - dopo il crac della società per 326 milioni di euro - potrebbero essere assunti da Costa Crociere

Genova - Buone notizie per una minoranza dei 157 lavoratori di Qui! Group in attesa da settimane delle lettere di licenziamento dopo il fallimento del gruppo che distribuisce buoni pasto. Alcuni dei dipendenti sospesi - dopo il crac della società per 326 milioni di euro - potrebbero essere assunti da Costa Crociere. La compagnia, secondo quanto risulta al Secolo XIX-the MediTelegraph, ha infatti contattato alcuni lavoratori che hanno già effettuato un colloquio con la possibilità di essere assunti nei reparti dell’azienda che si occupano di vendita e assistenza telefonica alla clientela. Costa Crociere dovrebbe decidere nei prossimi giorni se assumere circa una dozzina di lavoratori di Qui! Group che potrebbero quindi trovare una nuova occupazione dopo il crac dello scorso settembre.

Sul fronte del fallimento invece risulta che il compratore che si è fatto avanti per la società Più Buono - controllata da Qui! Group - sia Ticket Gemeaz, azienda guidata da Fabio Cusin, manager che è anche membro del cda di Qui! Group (ormai decaduto). Ticket Gemeaz si è aggiudicata un affitto di ramo d’azienda per Più Buono e terminato questo primo passaggio potrebbe procedere con l’acquisizione definitiva. Con questa operazione, Più Buono resta quindi in qualche modo collegata alla casa madre dichiarata fallita dal tribunale di Genova visto che a capo di Ticket Gemeaz c’è un membro del cda di Qui! Group e uomo di fiducia di Gregorio Fogliani, l’imprenditore che ha guidato fino al fallimento il colosso genovese dei buoni pasto.

La società Più Buono ha sede a Milano ma la gestione amministrativa è sempre stata portata avanti dagli uffici genovesi del gruppo ormai fallito. Consip, nelle scorse settimane, ha affidato in via provvisoria la gara per la gestione dei buoni pasto dei dipendenti pubblici di Toscana, Piemonte e Valle d’Aosta proprio alla Più Buono. Nel 2012, Gemeaz è entrata a far parte del gruppo francese Elior, divenuto poi Elior Gemeaz, mentre Ticket Gemeaz è stata rilevata dalla società Più Buono dalla quale si è recentemente staccata.

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››