SERVICES

Glenn Hards entra nella squadra di Gip

Genova - L’ex numero uno della Region South Europe di Hapag-Lloyd diventa non-executive Director del gruppo che controlla il terminal Sech a Genova e Tdt a Livorno.

Genova - L’assemblea del Gruppo Investimenti Portuali (GIP) ha nominato non-executive Director il manager inglese Glenn Hards. Prima del suo pensionamento lo scorso marzo, Hards ha occupato posizioni chiave nella linea container Hapag-Lloyd fra il 2006 ed il 2018, prima quale Head of Region South Europe, e successivamente, basato in sede ad Amburgo, nella posizione di Senior Managing Director Central Operations. Durante questo periodo è stato anche membro dell’Executive Committee di Hapag-Lloyd. In precedenza Hards era stato Executive Vice President Operations & Ship Networks della canadese CP Ships, che nel 2000 rilevò dal gruppo d’Amico la società Italia di Navigazione. A seguito dell’acquisizione da parte di Hapag-Lloyd nel 2006, Glenn Hards divenne capo della regione Sud Europa, che all’epoca contava solo a Genova su più di 300 persone, per poi assumere la posizione di vertice ad Amburgo nel 2009. Per l’Amministratore delegato di GIP, Giulio Schenone, l’ingresso di Glenn Hards nella compagine aziendale rappresenta motivo di particolare soddisfazione: «Conosco Glenn da una vita ed ho sempre apprezzato le sue capacità manageriali e le sue doti umane. L’apporto delle sue competenze sarà certamente significativo per i nostri terminal, sia per il consolidamento e lo sviluppo del SECH di Genova che per i progetti che riguardano il TDT di Livorno».

Dopo la nomina, Hards ha commentato: «Sono molto lieto di entrare a fare parte del Consiglio di Amministrazione del Gruppo Investimenti Portuali quale non-executive Director e sarò felice di collaborare con un eccezionale team di professionisti per sviluppare il business futuro».

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››