SERVICES

Aree Ilva, Spinelli: «Dobbiamo salvaguardare i nostri dipendenti»

Genova - Lettera al Secolo XIX/TheMediTelegraph del terminalista: «A Campi se ci dovessero sfrattare da Cornigliano: per questo abbiamo dato la disdetta agli autotrasportatori».

Genova - «Dobbiamo salvare le 50 famiglie dei nostri dipendenti: per questo, in caso ci sfrattassero dalle aree di Cornigliano, saremmo costretti ricollocare a Campi le attività che svolgiamo sulle aree Ilva». Spinelli scrive una lunga lettera al The MediTelegraph e spiega perchè sia stata consegnata la disdetta agli autotrasportatori che oggi sono presenti sulle aree della Val Polcevera di proprietà del gruppo.

«Il Gruppo Spinelli intende dare assoluta priorità alla salvaguardia del posto di lavoro di una parte dei propri dipendenti (sono 50 i dipendenti che operano attualmente sull’area), ed è per ciò che ha provveduto a recedere dai contratti con gli autotrasportatori, il cui disagio, del quale il Gruppo Spinelli si rammarica, non è certo comparabile all’eventualità della perdita del posto di lavoro di propri dipendenti e al conseguente pregiudizio delle loro famiglie» scrive Spinelli nella lettera.

«Gli atti deliberativi e le procedure relative al suddetto contratto di concessione in godimento furono, ovviamente, definiti dalla Società di Cornigliano e dalle Istituzioni a loro cura e responsabilità. Ciò con le medesime forme adottate per la concessione di aree all’Ilva».

Il ricorso al Tar

Recentemente la gara indetta dalla Società per Cornigiliano è stata fermata dal Tar perchè i tempi per partecipare risultavano troppo brevi: «Tra i ricorrenti figuravano la Nuova Borgo Terminal (nel 2004, ndr), già locataria del Gruppo Spinelli su aree degli Erzelli, la quale, al momento del rilascio, era 4 stata ricollocata in un’area portuale senza alcuna gara, e la Derrick (anche ai tempi oltre che per l’ultima gara, ndr), a sua volta assegnataria senza gara di aree aeroportuali» sostiene il terminalista nella lettera.

LEGGI LA LETTERA

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››