SERVICES

Msc si avvicina a Maersk: boom di nuove navi nel 2019

Genova - In consegna molte unità, così la distanza tra le due compagnie nella classifica di capacità, diventa minore.

Genova - Mediterranean Shipping Company (MSC) sta per colmare il gap con Maersk. La compagnia guiadata da Gianluigi Aponte nel 2019 infatti sarà in grado di mettere sul mercato una grande quantità di nuove navi. Msc prenderà in consegna nel corso dei prossimi 12 mesi 20 nuove portacontainer, per un capacità aggregata di 334.550 teu, secondo i numeri analizzati da Alphaliner. Nell’orderbook ci sono anche otto portacontainer da 23 mila teu in costruzione nella Corea del Sud. Tutte queste unità saranno schierate sulla rotta Asia-Nord Europa. Msc ha recentemente anche fissato cinque nuove costruzioni da 14.300 teu in un contratto charter con Zodiac Maritime che arriveranno nella seconda metà dell’anno. Ci sono poi altre sette navi da 10.700 e 11.500 teu che sta costruendo un cantiere cinese e che arriveranno nel primo semestre di quest’anno. Si tratta di un lotto di nuove unità che è stato posticipato già una volta ed è possibile, sottolineano gli analisti, che ci sarà un ulteriore ritardo. In aggiunta Alphaliner potrebbe lanciare un programma di espansione di capacità di alcune unità che oggi hanno una capacità di 14 mila teu e che potrebbero passare a 17 mila teu. Contando anche le unità che dovrebbe essere prese in consegna nei prossimi 12 mesi, Msc rimane distanziata da 800 mila teu di capacità complessiva da Maersk, primo gruppo gruppo armatoriale al mondo. Ma la distanza si assottiglia.

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››