SERVICES

Taranto, procede l’iter per l’assegnazione a Yilport

Genova - Il terminalista ha trasmesso la sua proposta di revisione della concessione per 49 anni all’uso del molo polisettoriale.

Genova - Yilport ha trasmesso all’Autorità di sistema portuale del Mar Ionio, che fa capo al porto di Taranto, la sua proposta di revisione della concessione per 49 anni all’uso del molo polisettoriale. Il testo della concessione era stato inviato dall’Authority, esaminato da Yilport con i propri tecnici e legali e ora inviato con le osservazioni alla stessa Authority. Sarà quest’ultima infatti a rilasciare la concessione al gruppo turco che, insediandosi sul molo polisettoriale, succederà ad Evergreen riavviando così l’attività dopo un fermo di alcuni anni. Il 30 giugno intanto Yilport e Authority si incontreranno per discutere gli ultimi aspetti: rispettive responsabilità in materia di verifica e manutenzione infrastrutture e impianti. In altri termini, chi deve fare cosa. Chiuso quest’ultimo passaggio, si andrà nel giro di qualche giorno al rilascio della concessione a Yilport.Intanto la Filt Cgil (trasporti) torna a sollecitare la revisione della tempististica di copertura finanziaria dell’Agenzia per il lavoro portuale che ora ha in carico gli oltre 400 ex Taranto container terminal - partecipata da Evergreen e messa in liquidazione nel 2015 - destinati ad essere riassorbiti gradualmente da Yilport.

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››