SERVICES

Palumbo, contratto da 10 milioni a Malta

Napoli - I Cantieri Palumbo di Malta, principale polo della multinazionale della cantieristica basata a Napoli, hanno conquistato una commessa da oltre 10 milioni di euro.

Napoli - I Cantieri Palumbo di Malta, principale polo della multinazionale della cantieristica basata a Napoli, hanno conquistato una nuova commessa da oltre 10 milioni di euro per installare sistemi di filtraggio del carburante su tre grandi traghetti merci della Corsica Lines. I cantieri maltesi hanno battuto la concorrenza di quelli francesi e italiani, osserva il Times of Malta ricordando che la nuova commessa segue quella da 6 milioni di euro conquistata per dotare degli stessi sistemi anti-inquinamento alcuni traghetti passeggeri della greca Minoan Lines.

«Questo - ha dichiarato il presidente del gruppo, Antonio Palumbo, al quotidiano maltese - è un contratto che quasi raddoppia quello con la Minoan e noi siamo onorati di essere stati scelti da Corsica Lines, che ha preferito caricarsi l’onere di deviare dalle sue rotte abituali pur di avere il lavoro compiuto qui a Malta. Questo è un chiaro segno di fiducia nel nostro modo di lavorare».
Palumbo ha deciso di investire nella tecnologia verde e nel know-how necessario per consentire l’adequamento delle navi agli obiettivi 2020 della agenzia Onu per la navigazione internazionale (Imo), che ha ridotto di sette volte i limiti di solfuri presenti nei carburanti navali: dal 3,5% attuale a 0,5%. Gli armatori hanno due sistemi per rispettare i nuovi limiti a partire dal prossimo anno: adottare carburanti più raffinati e costosi, oppure dotare di sistemi di «lavaggio» dei fumi per le navi che funzionano con carburanti più pesanti. È in questa tecnologia che Palumbo ha investito, realizzando un sistema di “retrofitting” che supera i limiti imposti dalla Imo e sarà installato con 30 giorni di lavoro per ognuna delle tre navi della Corsica Lines (la Pascal Paoli, la Jean Nicoli e la Paglia Orba).

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››