SERVICES

Grandi navi a Venezia, le compagnie: «Dal ministro impegno apprezzabile»

Venezia - «Apprezziamo le parole del nuovo ministro Franceschini perché in linea con quanto le compagnie chiedono da anni, cioè di rendere effettiva il prima possibile una via alternativa al Canale della Giudecca per le grandi navi» ha detto il presidente di Clia Europe, Michael Thamm.

Venezia - Le compagnie crocieristiche esprimono apprezzamento per le parole del ministro della Cultura e del Turismo, Dario Franceschini, il quale si è assunto l’impegno di trovare, entro il termine del suo mandato, una soluzione alternativa al passaggio delle grandi navi dal Canale della Giudecca a Venezia. «Apprezziamo le parole del nuovo ministro Franceschini perché in linea con quanto le compagnie chiedono da anni, cioè di rendere effettiva il prima possibile una via alternativa al Canale della Giudecca per le grandi navi» ha detto il presidente di Clia Europe, Michael Thamm, durante il Seatrade di Amburgo. «Questa - ha aggiunto - è l’occasione per riaffermare la nostra volontà e il nostro impegno a collaborare fianco a fianco con il nuovo governo per una soluzione praticabile e che possa essere positiva per tutte le parti coinvolte, preservando e tutelando la bellezza di Venezia e della sua Laguna». «Il nostro settore - ha concluso - è da sempre attento alla sostenibilità ambientale e turistica e su questo investe e lavora da tempo, specialmente a Venezia».

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››