SERVICES

Australia, Fincantieri scrive a tutti i deputati

Roma - La mossa del gruppo italiano per “pubblicizzare” le Fremm nella gara da 35 miliardi di dollari per il rinnovo della flotta militare.

Roma - Fincantieri, uno dei tre concorrenti internazionali alla gara di appalto per la costruzione in Australia di una flotta di nove fregate per la Marina militare, un progetto da 35 miliardi di dollari australiani(circa 23,5 miliardi di euro), ha scritto a tutti i parlamentari federali dichiarando che le sue navi sono «le più avanzate al mondo e rappresentano la sola opzione pienamente collaudata». Lo riferisce oggi il quotidiano The Australian.

Il programma detto Future Frigate ha il compito di rinnovare la flotta militare australiana, finora composta dalla vecchia classe Anzac di navi multimissione. La Fincantieri ha presentato un progetto di fregate di classe FREMM (Fregate Europee Multi-Missione), specializzata nella lotta antisommergibili, in concorrenza con la spagnola Navantia e con la britannica BAE Systems. Una decisione del governo di Canberra è attesa nelle prossime settimane. «Le fregate di classe FREMM sono state già costruire entro i tempi e i budget stabiliti per la Marina italiana e hanno già individuato e rintracciato con successo sottomarini non cooperativi in operazioni nel mondo reale», scrive il presidente di Fincantieri Australia, Dario Deste, sottolineando che la Fincantieri è una compagnia molto più grande degli altri due concorrenti all’appalto e che quindi ha un maggiore capacità di costituire una sostanziale industria cantieristica in Australia

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››