SERVICES

Ponte, «ricostruzione a Fincantieri sotto esame dell’Ue»

Roma - «Cerchiamo di stringere i tempi ma l’obiettivo è di portare alla decadenza della concessione ad Autostrade. Sarebbe inaccettabile e incomprensibile da parte delle famiglie e degli italiani che venga ricostruito da chi lo ha fatto crollare». Così il ministro delle Infrastrutture, Danilo Toninelli

Roma - «Cerchiamo di stringere i tempi ma l’obiettivo è di portare alla decadenza della concessione ad Autostrade. Sarebbe inaccettabile e incomprensibile da parte delle famiglie e degli italiani che venga ricostruito da chi lo ha fatto crollare».

Lo ha detto il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli, rispondendo alle domande in commissione Ambiente alla Camera dove si è svolto il seguito dell’audizione sulle linee programmatiche del suo dicastero: «Sono in corso delle riunioni a Bruxelles per verificare se si possa derogare al Codice degli Appalti perché si possa fare l’assegnazione immediata senza gara ad un soggetto pubblico come Fincantieri, attivando attraverso il commissario unico per Genova la ricostruzione senza gare», ha aggiunto.

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››