SERVICES

Chiude i battenti il cantiere navale del Titanic

Genova - In amministrazione controllata Harland and Wolff: dai bacini di Belfast uscì il transatlantico più famoso del mondo.

Genova . Chiude i battenti l’iconico cantiere navale di Belfast Harland and Wolff, che ha costruito il Titanic: la società entrerà in amministrazione controllata. «Gli amministratori saranno nominati nel corso della giornata», ha detto un portavoce del costruttore navale. Il legislatore del partito democratico unionista Gavin Robinson ha detto prima alla BBC Radio Ulster che una soluzione a breve termine «sembra sempre più improbabile» e che «abbiamo tirato tutte le leve politiche che possiamo». Il cantiere cesserà formalmente l’attività alle 17,15. Dolphin Drilling sta lottando per trovare un acquirente per il gigante del passato industriale dell’Irlanda del Nord, le cui enormi gru gialle dominano lo skyline di Belfast da decenni.

Il costruttore navale impiegava più di 30.000 persone all’inizio del XX secolo, ma ora conta solo 130 lavoratori. Molti di loro hanno protestato la scorsa settimana nel tentativo di salvare il cantiere, chiedendo al governo di intervenire, mentre si succedevano voci di acquisizioni all’ultimo minuto. Oltre a costruire il Titanic, affondato nel 1912, Harland and Wolff ha fornito quasi 150 navi da guerra durante la seconda guerra mondiale. Da allora si è allontanata dalla costruzione navale e fino a poco tempo fa lavorava principalmente su progetti di energia eolica e di ingegneria navale

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››