SERVICES

«Settore merci, Invitalia c’è»

Roma - Il trasporto merci e la logistica «dovranno essere sempre più protagoniste delle politiche industriali del governo». Lo afferma Confetra, l’associazione dei trasporti e della logistica in una nota diffusa al termine dell’incontro con l’amministratore delegato di Invitalia, Domenico Arcuri

Roma - Il trasporto merci e la logistica «dovranno essere sempre più protagoniste delle politiche industriali del governo». Lo afferma Confetra, l’associazione dei trasporti e della logistica in una nota diffusa al termine dell’incontro con l’amministratore delegato di Invitalia, Domenico Arcuri.

Invitalia - ricorda Confetra - è l’agenzia del governo che gestisce l’insieme degli strumenti di politica industriale - incentivi, agevolazioni, contratti di Programma - destinati, tra gli altri, anche alle imprese manifatturiere e logistiche. Solo per i nuovi contratti di programma, Invitalia è beneficiaria di 800 milioni di euro a seguito dell’ultima delibera del comitato interministeriale della Programmazione economica.

Risorse che dovranno sostenere, nei prossimi tre anni, progetti di investimento avanzati anche da aziende operanti nei settori della logistica, dei magazzini, del trasporto e movimentazione merce: «In tale ambito, ad oggi - ha detto Arcuri - solo tre progetti sono stati presentati, di cui due approvati e uno in corso di valutazione, riguardanti magazzini per il freddo e terminal portuali». «Cogliamo con soddisfazione - afferma Confetra - la disponibilità dell’Agenzia, e fin da oggi siamo impegnati in un percorso comune di confronto e condivisione per offrire nuovi servizi alle categorie produttive che Confetra associa. Questo è uno dei modi migliori per svolgere la nostra funzione di rappresentanza».

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››