SERVICES

Assoporti, D’Agostino è il nuovo presidente

Roma - Il presidente dell’Autorità di sistema portuale dell’Adriatico Orientale, Zeno D’Agostino, è stato eletto questo pomeriggio presidente di Assoporti.

Roma - Il presidente dell’Autorità di sistema portuale dell’Adriatico Orientale, Zeno D’Agostino, è stato eletto questo pomeriggio presidente di Assoporti. D’Agostino resterà in carica due anni.

«Ridefinire il ruolo di Assoporti alla luce della riforma dei porti ma fondamentale e centrale è anche la rappresentanza dei porti italiani a Bruxelles e alla Associazione europea dei porti, che non è stata seguita in maniera adeguata». Sono le prime attività che si propone di avviare Zeno D’Agostino, neo presidente di Assoporti, intervistato dall’Ansa subito dopo essere stato eletto, peraltro primo presidente dell’Autorità di Trieste in questo ruolo.

«Siamo già d’accordo che occorre mettere mano per adeguare il ruolo di Assoporti - ha ribadito D’Agostino - Poi, il tema principale è il tavolo istituzionale dei presidenti con il ministro, che garantisce un rapporto diretto con il titolare del dicastero». D’Agostino ha precisato che ci sono «temi importanti da affrontare ma che non ci sono urgenze». Occorre piuttosto raggiungere una «condivisione tra le varie autorità di sistema nella cultura e nella ricerca. Questo si realizza attraverso un ambiente dove poter discutere. D’Agostino ha espresso «soddisfazione» per l’incarico segnalando che «viene premiato il lavoro di tutto il porto, il riconoscimento alla persona è per quello che a Trieste è stato fatto in questi anni, diventando punto di riferimento nazionale. È una gioia personale, è stato riconosciuto il lavoro di tutti», ha concluso.

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››