SERVICES

Nel 2017 traffico container +5% in Spagna

Madrid - In tutto il 2017, il sistema portuale spagnolo ha movimentato 15,9 milioni di teu (+5% rispetto al 2016). Di questi 8,4 milioni di teu sono risultati in transito (+10,9%), mentre 7,4 milioni risultano traffico in importazione-esportazione (+3,1%)

Madrid - In tutto il 2017, il sistema portuale spagnolo ha movimentato 15,9 milioni di teu (+5% rispetto al 2016). Di questi 8,4 milioni di teu sono risultati in transito (+10,9%), mentre 7,4 milioni risultano traffico in importazione-esportazione (+3,1%). Di questi ultimi, più concretamente, 1,9 milioni sono stati generati dal traffico nazionale (+3,5%), mentre 5,4 milioni (+3,5%) derivano dal traffico internazionale. La crescite più alte si sono registrate presso gli scali di Santander (+443,7%, 6.800 teu essenzialmente in import-export) e Huelva (58 mila teu, +392%), grazie soprattutto all’import-export nazionale (+1247%). Il primo porto spagnolo è Valencia, con 4,8 milioni di teu (+2,1%), di cui 2,6 milioni in transito (+4,6%) e 2,2 in import-export (-0,5%).

Al secondo posto c’è Algeciras (4,3 milioni di teu) con traffici in calo del 7,9%, dovuto proprio a un arretramento del transhipment (3,9 milioni, -8,7%) in minima parte compensato dalla crescita dell’import-export ( 382 mila teu, +1,1%).

Terza Barcellona con tre milioni di teu (+34,4%), di cui un milione in transito (+149%,5%), quarta Las Palmas con 1,1 milioni di teu (+24,1%) e il record di traffici nazionali (463 mila teu).

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››