SERVICES

Saldatura sbagliata o errore di manovra: si indaga sulle bitte genovesi

Genova - Un problema di saldatura o un errore nella manovra di ormeggio da parte della Msc Meraviglia.

Genova - Un problema di saldatura o un errore nella manovra di ormeggio da parte della Msc Meraviglia: sono queste le due ipotesi su cui lavorano gli investigatori che indagano sulle bitte “saltate” a Ponte dei Mille, nel cuore del terminal traghetti del porto di Genova. Nel giro di pochi mesi se ne sono rotte tre e tutte mentre attraccava la Msc Meraviglia. La rottura sarebbe avvenuta alla base del “fungo”, particolare che farebbe pensare a un difetto di saldatura. Ma a destare sospetti anche la circostanza che la rottura sia avvenuta sempre con la stessa nave, che non è tra le più grandi tra quelle che attraccano in quel molo.
Dall’agosto del 2017, una ordinanza della capitaneria di porto vieta l’ormeggio con le eliche laterali in funzione, per evitare l’erosione, per cui le navi devono “tirare” con maggiore forza i cavi di ormeggio quando si avvicinano al molo, particolare che potrebbe avere causato la rottura delle bitte.
L’inchiesta è affidata al pm Walter Cotugno che indaga per omissione di lavori in edifici o costruzioni che minacciano la rovina. Le bitte erano state commissionate dall’Autorità portuale nel 2010 alla Coopsette la quale le aveva acquistate dalla Fonderie Belli, che le avrebbe fatte realizzare in Cina.

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››