SERVICES

Le lacrime di Genova per le 43 vittime del ponte Morandi / VIDEO

Genova - Un minuto di silenzio interrotto solo dalle sirene in mare e dalle campane di tutta la città.

Genova - Un minuto di silenzio interrotto solo dalle sirene in mare e dalle campane di tutta la città. Genova ha pianto così le 42 vittime del ponte Morandi.
La cerimonia di commemorazione per le vittime del crollo del ponte Morandi si è interrotta alle 11.36, ora della tragedia. Campane a lutto, il suono delle sirene delle navi in porto e i clacson dei tassisti hanno ricordato la tragedia.

Guarda il video

«Genova ci chiede di continuare a lavorare e rimboccarci le maniche. Vogliamo starvi vicino e farvi un regalo. Dedicarvi il nostro primo desiderio vedi, dedicarlo alla memoria dei 43 angeli: avere una città più grande, forte e più bella che mai». Lo ha detto il sindaco e commissario Marco Bucci al termine della messa in ricordo delle 43 vittime del Morandi.

«Genova oggi è simbolo della volontà di rinascita». Lo ha detto il premier Giuseppe Conte alla commemorazione delle 43 vittime del ponte Morandi. «La ricostruzione - ha detto - è cominciata. Il nuovo ponte dovrà essere percorribile nell’aprile nell’anno prossimo. Ringrazio tutti per il lavoro fatto insieme. Il ponte rappresenterà il simbolo della rinascita».

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››