SERVICES

Auto elettrica, Ford studia joint venture con i cinesi di Anhui Zotye

Roma - I veicoli elettrici prodotti, spiega una nota, «verrebbero venduti con un marchio locale che farebbe capo alla joint venture, il cui obiettivo è raggiungere una quota consistente del mercato cinese».

Roma - La Ford ha firmato un memorandum of understanding con l’azienda cinese Anhui Zotye che potrebbe portare alla nascita di una joint venture paritetica per la produzione di auto elettriche nel paese asiatico. Lo ha annunciato la stessa casa americana. I veicoli elettrici prodotti, spiega la nota, «verrebbero venduti con un marchio locale che farebbe capo alla joint venture, il cui obiettivo è raggiungere una quota consistente del mercato cinese». Ulteriori dettagli, conclude la Ford, comprese informazioni sul brand, sui prodotti e sui volumi di produzione, «verranno annunciati in seguito, in caso accordo definitivo e dopo le approvazioni degli enti di controllo».

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››