SERVICES

Riprendono dopo due anni e mezzo i collegamenti aerei Mosca-Cairo

Il Cairo - Per la prima volta da due anni e mezzo sono ripresi i collegamenti aerei diretti fra i Cairo e Mosca.

Il Cairo - Per la prima volta da due anni e mezzo sono ripresi i collegamenti aerei diretti fra i Cairo e Mosca, interrotti dopo l’attentato dinamitardo rivendicato dall’Isis che nell’ottobre 2015 fece precipitare nel Sinai un charter russo Metrojet decollato da Sharm el Sheikh, uccidendo le 224 persone a bordo. Lo riferiscono il sito della compagnia di bandiera Egyptair e l’agenzia Mena. La ripresa, che pone fine al bando russo, era stata annunciata per oggi già a metà del mese scorso dopo lunghi negoziati sfociati a dicembre nella firma di un protocollo di cooperazione di sicurezza fra il Cairo e Mosca. I voli dalla Russia verso le spiagge del Mar Rosso devono ancora riprendere.


Il blocco, causato secondo la ricostruzione russa dall’esplosione di un ordigno artigianale a bordo, era stato un duro colpo per il turismo egiziano, importante fonte di reddito per il paese. Il settore era già in crisi in seguito alla primavera araba del 2011. Per ottenere il ritorno dei turisti russi, l’Egitto fra l’altro ha installato sofisticati apparecchi per l’esame dei bagagli da stiva, telecamere di sorveglianza e controlli di sicurezza col riconoscimento delle impronte digitali all’ingresso dei dipendenti degli aeroporti.

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››