SERVICES

Crollo del Morandi, Delrio: «Denuncio chi mi diffama sul web»

Roma - «Chi mi ha diffamato sul web riceverà denunce». Così l’ex ministro alle infrastrutture, Graziano Delrio.

Roma - «Chi mi ha diffamato sul web riceverà denunce». Così l’ex ministro alle infrastrutture, Graziano Delrio, che interviene per la prima volta dopo il crollo del ponte Morandi. «Se uno pensasse di essere sempre nel giusto sbaglierebbe: quando si governa si sbaglia, vale per tutti», aggiunge Delrio rispondendo a chi gli chiede se in qualche modo si senta in colpa.
«Ma per chiarezza ricordo che, dopo gli 800-900 milioni l’anno che riceveva prima, con i nostri governi - aggiunge l’attuale presidente dei deputati del Pd in una conferenza stampa al Meeting di Rimini - Anas ha ricevuto 23 miliardi, il 50% chiaramente indicato per manutenzione e cura delle reti esistenti: poi si può sempre fare di più». «Anch’io avrei proceduto con l’avvio della revoca della concessione, ma intanto si spendano i soldi che ci sono», conclude Delrio.

Paita: «Salvini bugiardo»
«Salvini nel corso della trasmissione (Tv di Rai Tre, ndr) Agorà di oggi ha affermato che il Pd ha bloccato la Gronda quando era al governo della Regione. Un’accusa falsa e incredibile. Fu infatti la nostra giunta regionale ad approvare il progetto dell’opera in conferenza dei servizi, a seguito di un lungo e faticoso lavoro istruttorio, di concerto con Governo e Comune, anch’essi guidati dal centrosinistra.» Così Raffaella Paita, parlamentare ligure del Pd. «Ed è stato grazie ad una nostra legge, il Pris (Progetto regionale interventi strategici), che Autostrade ha potuto acquisire con accordi bonari tutti e 99 gli appartamenti che devono essere demoliti per realizzare la gronda - prosegue Paita -. Questa legge, unica in Italia, obbliga il concessionario a riconoscere un valore dell’immobile maggiorato di 45 mila euro per consentire si proprietari di affrontare tutte le spese connesse a un cambio di alloggio. Non è così necessario ricorrere a lunghe procedure espropriative. Da un ministro in questo momento Genova si aspetterebbe un aiuto concreto, non menzogne».

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››