SERVICES

Trasporto aereo, confermato lo sciopero nazionale il 21 maggio

Roma - «È confermato martedì prossimo, il 21 maggio, lo sciopero nazionale del trasporto aereo di 24 ore». Lo afferma Fabrizio Cuscito segretario nazionale della Filt Cgil.

Roma - «È confermato martedì prossimo, il 21 maggio, lo sciopero nazionale del trasporto aereo di 24 ore». Lo afferma Fabrizio Cuscito segretario nazionale della Filt Cgil, ricordando che «lo sciopero, indetto unitariamente a Fit Cisl, Uiltrasporti e Ugl Trasporto, Aereo coinvolgerà piloti e assistenti di volo di Alitalia, Blue Air e Blu Panorama, tecnici della manutenzione e personale di terra delle compagnie, gli addetti all’handling, al catering e delle gestioni aeroportuali». «La protesta - prosegue la Federazione dei trasporti della Cgil - è indetta per la grave situazione occupazionale del trasporto aereo, nonostante la crescita del numero dei passeggeri, per dare un futuro certo ai lavoratori di Alitalia la cui situazione è sempre più incerta, per il rinnovo del contratto nazionale di settore, per una legislazione di sostegno che renda nel nostro Paese il Ccnl, riferimento minimo normativo e retributivo per tutti i lavoratori del settore e per il finanziamento strutturale del Fondo di solidarietà del trasporto aereo». «Per Alitalia in particolare - sottolinea la Filt-Cgil - c’è in ballo il lavoro di più di 11 mila persone e di tutto l’indotto ed è sempre più necessario ed urgente che il governo, dopo quasi un anno di rinvii, batta un colpo». «Nel corso dello sciopero sono previsti - informano infine i sindacati - presidi in molti aeroporti. A Fiumicino dalle 10 presso le partenze del Terminal 1».

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››