SERVICES

Marittimi, più alto il rischio di depressione “Sad” (Seasonal Affective Disorder)

LA mancanza di luce solare può avere effetti negativi sull’equilibrio fisico e psichico degli esseri umani.

LA mancanza di luce solare può avere effetti negativi sull’equilibrio fisico e psichico degli esseri umani. Soprattutto chi vive nell’emisfero settentrionale, nel corso della stagione invernale, può trovarsi a fronteggiare fastidiosi – e talvolta anche pericolosi – sintomi che possono compromettere la regolare quotidianità. Naturalmente esistono spiegazioni scientifiche: le notti buie e le giornate fredde fanno sì che molte persone accusino più stanchezza e sonnolenza, presentino meno motivazione e un tono di umore più basso rispetto al solito.
Solo nel Regno Unito un individuo su tre manifesta questi sintomi. Ma se può essere considerato normale che molte persone soffrano di malumore e sonnolenza nei mesi invernali, una su venti presenta una forma ben più severa di depressione conosciuta come “Sad” (Seasonal Affective Disorder), un disturbo che può avere un significativo impatto nella vita quotidiana del soggetto che ne soffre, limitando la sua abilità nel lavoro e nella socializzazione.
ACQUISTA UNA COPIA DIGITALE O SCARICA LA APP DELL’AVVISATORE MARITTIMO per continuare la lettura

Hai poco tempo?

Ricevi le notizie più importanti della settimana

Iscriviti ››